Sono solo un Pesce nella Rete!

Il Blog di Federico Picardi

Ma che minchia di scoop!

Posted on | November 20, 2008 | Comments Off

Nei giorni passati ho letto su un paio di giornali e visto in tv uno scoop che mi ha colpito molto e quello che mi ha colpito, non è stata la notizia in se ma il fatto che questa veniva presentata come un evento eccezionale.
Nella mia testolina infatti associo al termine “scoop” un qualcosa di raro, sensazionale, inusuale o poco conosciuto.
Il tema erano le riprese fatte da alcuni ragazzi, una a tema “bullismo” ed una a sfondo sessuale.

La prima cosa che mi è venuta in mente vedendo i servizi è che chi li ha preparati, non conosce praticamente niente della Rete.

Mi spiego:
esistono in Rete, e tutti i ragazzi li conoscono molto bene, software che installati sul proprio PC permettono di condividerne i contenuti con altre persone.
E viceversa. Questo vuole dire che essendo questi software di file sharing (letteralmente “condivisione di file) installati ormai su centinaia di migliaia, milioni di PC in tutto il mondo, ci ritroviamo con l’avere a disposizione un immenso archivio di file.
Ma quali file? Musica, software, foto e filmati. Di tutti i tipi, di tutti i generi.

Faccio una prova in diretta, adesso: scarico ed installo sul mio PC “Emule”, uno dei software più diffusi che si installa in meno di 2 minuti, e mi metto a cercare qualche cosa con semplici parole chiave.
Alle voci “pompino + cellulare” oppure “pestaggio + liceo” oppure “gita + tette” (ovviamente in varie lingue, il web è internazionale) trovo migliaia e migliaia di video sull’argomento a partire dal 2005. Cioè vecchi di 3 anni!

Allora non venitemi a dire che un contesto che comprende ormai migliaia di casi e che si sviluppa da più di 3 anni è uno scoop. Forse è uno scoop per chi non conosce la rete e per chi, legato agli ambienti più tradizionali, la scopre adesso.

Casomai la riflessione dovrebbe essere fatta sul fenomeno complessivo, sull’atteggiamento e sull’utilizzo che i ragazzi fanno di queste nuove “armi di comunicazione di massa”. Ma questi forse sono temi troppo impegnativi e necessari di riflessione più profonda per essere discussi e che magari non fanno notizia quanto il singolo caso.
E’ proprio il caso di dire: “Ma che minchia di scoop!”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS

Comments

Comments are closed.

  • Archives

  • Pages

  • Tools